Home RecSando

v3.0org

Connessi:

 martedì 21 maggio 2024 Ore: 00:26

MENU FORUM

Lista Forum
Ricerca Veloce
Config. Ric. Veloce
Argomenti HOT!
 

Forum
Registro Utenti
Agenda Eventi
Rec-Cartoline
Rassegna Stampa
Rec-Sondaggi
RecScatto
Novità del Sito
Cerco-Offro

Musica
Fumetti
Mistika
X non Dimenticare
Protezione Civile
Cucina
Canale Arte
Multimedia

Associazioni
Biblioteche
Città
Comitati
Commercio
Farmacie
Mercati
Metropolitana
Norme & Leggi
Numeri Utili 
Orari Trasporti
Parrocchie
Pulizia Strade
Ricorrenze
Sanità e Salute
Scuole
SDM in Rete
Sommario

Cerca nel Sito
Meteo

Chi siamo
Rec-Eventi
Speciali RecSando

FORUM DI DISCUSSIONE

FORUM: Musica

<<precedente | <prec. in argomento | invia | stampa | succ. in argomento> | successivo >>
La musica non ha barriere: Vidna Obmana  (mes #103477)
di Fabrizio Cremonesi il 09/03/2013 13:18:49

messaggio letto 1853 volte
(1 risposta)

in risposta a Fabrizio Cremonesi (mes. #103475)
http://youtu.be/V_SXs0zhcqE

Il belga Dirk Serries, alias Vidna Obmana, è uno dei più eclettici e originali compositori elettronici del Vecchio Continente. Partito da un sound affine a quello della scena industriale europea di metà anni Ottanta, ha poi intrapreso diversi percorsi, che lo hanno portato a sperimentare sull'ambient music e a collaborare con musicisti del calibro di Sam Rosenthal e Steve Roach

Muove i primi passi della sua carriera di musicista nella scena industriale europea di metà anni 80. La prima di molte collaborazioni artistiche è con il rumorista Philip B. Klinger, meglio conosciuto con il nome PBK. Dopo alcuni anni spesi a farsi un nome negli ambienti eso-industrial europei, vidnaObmana cambia religione e, folgorato dai dischi di Brian Eno, inizia una nuova carriera all'insegna dell'ambient. Ci vorranno quasi vent'anni a Dirk Serries per riaprire quei vecchi cassetti e tirare fuori alcuni brani del suo repertorio industriale. Nei primi anni 90 vidnaObmana conosce Sam Rosenthal (Black Tape For A Blue Girl) e Steve Roach , il musicista più carismatico di tutta la scena elettronica del dopo Brian Eno. Ci sono state molte altre collaborazioni importanti nella carriera del musicista belga (Asmus Tietchens, Djen Ajakan Shean, Jeff Pearce, Alio Die e altri), ma quella con Roach è sicuramente la più fruttuosa.
Alla fine di un lungo percorso che ha visto vidnaObmana confrontarsi in diversi ambiti della musica elettroacustica, potrebbe essere arrivato il momento di un riconoscimento al di fuori della nicchia di appassionati che lo segue da sempre. Sull'ultimo suo album, Legacy, la presenza della chitarra elettrica di un guru del rock come Steven Wilson (Porcupine Tree), lascia intravedere nuovi orizzonti.

<<precedente | <prec. in argomento | invia | stampa | succ. in argomento> | successivo >>

Rispondi
**Per rispondere devi effettuare il login: clicca qui **


  anteprima

Segui la discussione:
08/03/2013 - La musica non ha barriere (Fabrizio Cremonesi) 9 messaggi
08/03/2013 - La musica non ha barriere (Fabrizio Cremonesi) 1 risposta
08/03/2013 - La musica non ha barriere (Fabrizio Cremonesi) 0 risposte
09/03/2013 - La musica non ha barriere: Sleep Concert (Fabrizio Cremonesi) 1 risposta
09/03/2013 - La musica non ha barriere: Vidna Obmana (Fabrizio Cremonesi) 1 risposta
26/03/2013 - sì, vabbe', isssio ... sei troppo sofisticato! (Mario Rescigno) 3 risposte
27/03/2013 - sì, vabbe', isssio ... sei troppo sofisticato! (Marcello Tarabbia) 0 risposte
27/03/2013 - sì, vabbe', isssio ... sei troppo sofisticato! (Fabrizio Cremonesi) 0 risposte
27/03/2013 - sì, vabbe', isssio ... sei troppo sofisticato! (Giacomo Parma) 0 risposte

 

RecSando non è responsabile del contenuto dei messaggi presenti nei forum e del loro uso,senza autorizzazione, fuori e dentro questo sito. Ogni inserzionista si assume la totale responsabilità dei messaggi inseriti. Se noti un messaggio non adatto segnalalo all'amministratore

Torna Su

RecSando (1995-2024) La tua Piazza Virtuale

rendering time: 0,07800s