Home RecSando

v3.0org

Connessi:

 sabato 25 maggio 2024 Ore: 22:19

MENU WWF

Finalità e Attività
Oasi e Aree Protette in Italia
Oasi nel SudMilano
Parco Agricolo Sud Milano
Sentiero Giganti
 

Forum
Registro Utenti
Agenda Eventi
Rec-Cartoline
Rassegna Stampa
Rec-Sondaggi
RecScatto
Novità del Sito
Cerco-Offro

Musica
Fumetti
Mistika
X non Dimenticare
Protezione Civile
Cucina
Canale Arte
Multimedia

Associazioni
Biblioteche
Città
Comitati
Commercio
Farmacie
Mercati
Metropolitana
Norme & Leggi
Numeri Utili 
Orari Trasporti
Parrocchie
Pulizia Strade
Ricorrenze
Sanità e Salute
Scuole
SDM in Rete
Sommario

Cerca nel Sito
Meteo

Chi siamo
Rec-Eventi
Speciali RecSando

WWF SUD MILANESE


IL BOSCO "TRE PALLE" PUò DIVENTARE UN'ALTRA OASI NATURALISTICA


Anche la notevole area boschiva entra a far parte del pacchetto di beni immobili dell'ENI in via di acquisizione dall'Ente Pubblico comunale. Per la sua salvaguardia futura il WWF propone di farla diventare un'oasi naturalistica.

Più di 13 ettari, è questa la dimensione del bosco "Tre Palle", situato a San Donato tra Viale De Gasperi e la S.S. Paullese, che è in via di acquisizione dal Comune, dal momento che sta diventando parte del "pacchetto ENI" che comprende inoltre strutture sportive, strade e aree verdi di uso pubblico.
Il costo iniziale di tali beni immobili era di un simbolico milione, ma con l'introduzione di anche questa bellissima zona naturalistica esso sembra essere lievitato ad un miliardo di lire.
Essendo una delle poche ormai aree boschive sandonatesi rimaste a ridosso della Metropoli, la tutela di quest'area è importantissima; già dieci anni fa la sezione WWF Sud Milanese aveva segnalato la zona, dopo avere effettuato un preciso sopralluogo e la relativa relazione, al Corpo Forestale dello Stato, soprattutto nei confronti del progetto di edilizia convenzionata di Via 2 Giugno, un piano di costruzione che avrebbe potuto rovinare la zona verde.
Nonostante le proteste, questo progetto venne comunque approvato, ma dopo cinque anni si ottenne un onorevole compromesso tra il mantenimento del bosco e la costruzione delle case.
Grazie a questa soluzione ancora oggi si possono godere le caratteristiche naturali dell'area, che comprende anche due grandi prati adiacenti a via Spilamberto; nella zona boscata e di recente stata inserita una pista ciclabile, 


ma alla nostra associazione interessa soprattutto la salvaguardia futura e proprio per questo abbiamo lanciato un appello; la proposta è quella di far diventare il bosco "Tre Palle" un'oasi naturalistica.

Questa soluzione permetterebbe una più mirata gestione del bosco, perché no?, anche da parte del WWF, che tradizionalmente gestisce da più di dieci anni altre tre significanti oasi nel Sud Milano, una a San Giuliano e due a Melegnano (Montorfano e Parco Delle Noci), che hanno tipologie ambientali simili all'area in oggetto.
Giovedì 10 Maggio presso la sezione Sud Milanese in via Cesare Battisti 19 è stato organizzato un incontro con i cittadini, informati appositamente tramite una lunga opera di volantinaggio, per discutere di questa iniziativa.

 

Particolare di un viale nel boscoTre Palle

Sono da segnalare oltre al Parco sportivo, il patrimonio del verde a Metanopoli ed il cosiddetto "Pratone" centrale, anche altre due zone a carattere naturale, che possono entrare nella trattativa Eni-Comune, il cosiddetto fontanile Pennsylvania, pregiata zona umida vicino al fiume Lambro e la adiacente zona degli orti che svolge anche una notevole funzione sociale.
La cura di tutti questi patrimoni naturali è da sempre per la nostra associazione di vitale importanza e l'interesse che il Comune ha dimostrato e l'interesse che il comune per la zona del bosco "Tre Palle" ci fa ben sperare per il futuro delle nostre oasi.

leggi il comunicato stampa del 10 maggio 2001

Torna Su

RecSando (1995-2024) La tua Piazza Virtuale

rendering time: 0,00000s