Home RecSando

v3.0org

Connessi:

 sabato 13 luglio 2024 Ore: 15:16

MENU FORUM

Lista Forum
Ricerca Veloce
Config. Ric. Veloce
Argomenti HOT!
 

Forum
Registro Utenti
Agenda Eventi
Rec-Cartoline
Rassegna Stampa
Rec-Sondaggi
RecScatto
Novità del Sito
Cerco-Offro

Musica
Fumetti
Mistika
X non Dimenticare
Protezione Civile
Cucina
Canale Arte
Multimedia

Associazioni
Biblioteche
Città
Comitati
Commercio
Farmacie
Mercati
Metropolitana
Norme & Leggi
Numeri Utili 
Orari Trasporti
Parrocchie
Pulizia Strade
Ricorrenze
Sanità e Salute
Scuole
SDM in Rete
Sommario

Cerca nel Sito
Meteo

Chi siamo
Rec-Eventi
Speciali RecSando

FORUM DI DISCUSSIONE

FORUM: Sud Milano

<<precedente | <prec. in argomento | invia | stampa | succ. in argomento> | successivo >>
Così muore un bosco: Sterminate le querce dell'antico bosco di Vione  (mes #103728)
di Giuseppe Rossetti il 20/03/2013 21:09:48

messaggio letto 621 volte
0 risposte

in risposta a Gianfranco Coribello (mes. #103643)
Un grazie a Gianfranco Coribello per aver divulgato questo episodio con il suo post.
La lettura dell'articolo e il filmato allegato sono eloquenti. Del resto cosa dobbiamo aspettarci quando niente succede per prevenire simili scempi o per sanzionare chi deturpa l'ambiente? Si prenda il caso dell'area di San Giuliano: da quanti anni è sotto gli occhi di tutti che il territorio comunale è devastato da discariche abusive e nessuna iniziativa concreta da chi di dovere viene attivata? Circa tre settimane fa ho avuto, insieme a un altro cittadino, un colloquio con il competente assessore del Comune per esporre lo stato di degrado di una roggia vicina alla cascina Sestogallo, in stato di evidente discarica, testimoniando con documentazione fotografica. Abbiamo chiesto di indicarci i tempi di intervento per il risanamento dell'area. L'assessoreci ha verbalmente indicato che avrebbe dato immediate disposizioni all'ufficio di competenza. Ebbene a tuttoggi niente è cambiato. Mi sono permesso di indicare che in altri comuni erano state emanate ordinanze specifiche, con l'indicazione di pene pecuniarie su cartelli posizionati nelle aree a rischio riportanti l'ordinanza. Mi auguro di poter quanto prima constatare , "de visu", provvedimenti simili. Nel frattempo continuiamo ad aspettare e a subire!
Giuseppe Rossetti
<<precedente | <prec. in argomento | invia | stampa | succ. in argomento> | successivo >>

Rispondi
**Per rispondere devi effettuare il login: clicca qui **


  anteprima

Segui la discussione:

 

RecSando non è responsabile del contenuto dei messaggi presenti nei forum e del loro uso,senza autorizzazione, fuori e dentro questo sito. Ogni inserzionista si assume la totale responsabilità dei messaggi inseriti. Se noti un messaggio non adatto segnalalo all'amministratore

Torna Su

RecSando (1995-2024) La tua Piazza Virtuale

rendering time: 0,05469s