Home RecSando

v3.0org

Connessi:

 giovedì 20 giugno 2024 Ore: 05:32

MENU FORUM

Lista Forum
Ricerca Veloce
Config. Ric. Veloce
Argomenti HOT!
 

Forum
Registro Utenti
Agenda Eventi
Rec-Cartoline
Rassegna Stampa
Rec-Sondaggi
RecScatto
Novità del Sito
Cerco-Offro

Musica
Fumetti
Mistika
X non Dimenticare
Protezione Civile
Cucina
Canale Arte
Multimedia

Associazioni
Biblioteche
Città
Comitati
Commercio
Farmacie
Mercati
Metropolitana
Norme & Leggi
Numeri Utili 
Orari Trasporti
Parrocchie
Pulizia Strade
Ricorrenze
Sanità e Salute
Scuole
SDM in Rete
Sommario

Cerca nel Sito
Meteo

Chi siamo
Rec-Eventi
Speciali RecSando

FORUM DI DISCUSSIONE

FORUM: Musica

<<precedente | <prec. in argomento | invia | stampa | succ. in argomento> | successivo >>
Hadouk Trio - un gruppo da scoprire  (mes #93355)
di Fabrizio Cremonesi il 19/04/2012 21:27:54

messaggio letto 823 volte
0 risposte

L’ Hajouj, ovvero un basso di budello, legno e pelle, e il Doudouk strumento a fiato della tradizione armena (noto grazie a Djavan Gasparian) sono i due strumenti che danno il nome a questo interessante ensemble attivo da anni. Sei album e una carriera live molto rilevante per Loy Ehrlich, Steve Shehan, Didier Antonin Malherbe, tre musicisti dal passato illustre, tra cui spiccano molte collaborazioni con artisti world come Touré Kunda, Geoffrey Oriema ma anche di rilievo internazionale, come Peter Gabriel e Brian Eno. Ciò che poi stimola è la presenza di Didier Antonin Malherbe ex componente dei Gong.
Musica etnica e jazz, una fusione spesso priva di emozioni forti, intrappolata dall’eccesso di tecnica e di prevedibilità, ma l’approccio quasi naif del trio sviluppa armonie e intrecci che evitano l’aridità di molte proposte del genere. Se ciò era già evidente nei dischi in studio, con il live “Baldamore” vengono a galla tutte le qualità del gruppo.

L’Hadouk Trio getta un ponte tra la musica colta e l’etnica, sfruttando la geometria del jazz. Le note si distendono creando suggestione. L’impeto delle radici etniche non copre gli spazi, mentre la musica diventa autonoma liberandosi dai canoni che rendono l’etno-jazz freddo e snob.

http://www.youtube.com/watch?v=jVR2JFPZhMs
<<precedente | <prec. in argomento | invia | stampa | succ. in argomento> | successivo >>

Rispondi
**Per rispondere devi effettuare il login: clicca qui **


  anteprima

Segui la discussione:
19/04/2012 - Hadouk Trio - un gruppo da scoprire (Fabrizio Cremonesi) 1 messaggio

 

RecSando non è responsabile del contenuto dei messaggi presenti nei forum e del loro uso,senza autorizzazione, fuori e dentro questo sito. Ogni inserzionista si assume la totale responsabilità dei messaggi inseriti. Se noti un messaggio non adatto segnalalo all'amministratore

Torna Su

RecSando (1995-2024) La tua Piazza Virtuale

rendering time: 0,05078s