Home RecSando

v3.0org

Connessi:

 sabato 30 settembre 2023 Ore: 21:08

Forum
Registro Utenti
Agenda Eventi
Rec-Cartoline
Rassegna Stampa
Rec-Sondaggi
RecScatto
NovitÓ del Sito
Cerco-Offro

Musica
Fumetti
Mistika
X non Dimenticare
Protezione Civile
Cucina
Canale Arte
Multimedia

Associazioni
Biblioteche
CittÓ
Comitati
Commercio
Farmacie
Mercati
Metropolitana
Norme & Leggi
Numeri Utili 
Orari Trasporti
Parrocchie
Pulizia Strade
Ricorrenze
SanitÓ e Salute
Scuole
SDM in Rete
Sommario

Cerca nel Sito
Meteo

Chi siamo
Rec-Eventi
Speciali RecSando

Canale Musica RecSando - "Il canale musica della Rete Civica di San Donato Milanese"

...bisogno di aiuto ? ...click over me :-)

Cerca la tua Musica 
(inserisci un gruppo/artista, un nome o una parola)

manda un email al Responsabile Canale Musica

 

GENESIS - Recensione del meraviglioso cofanetto illustrato, Archive 67-75

Genesis Archive 1967 - 1975

Cosa dire dei Genesis di Gabriel, ora che a distanza di anni, in questi giorni e' uscito un cofanetto del periodo 67-75. 4 Cd con pezzi dal vivo mai comparsi in dischi ufficiali fino ad oggi, e all'interno un libro con tutte le foto del periodo. Entro a casa....non e' ancora pronto da mangiare, accendo il lettore e metto il disco. Una qualitÓ eccezionale, completamente rimasterizzati questi pezzi dal vivo di tutto l'album che segn˛ la dipartita di Gabriel dal gruppo. Sto parlando dell'intero album The Lamb Lies Down On Broadway, intermamente registrato " At The Shrine Auditorium Los Angeles il 24.01.75" . Non ci crederete se dico che e' stupendo, che i suoni sembrano perfetti che la voce di Gabriel ....mi fa venire i brividi sulla pelle, e....verso la fine "In The Rapids" seguito da "It", quasi un tutt'uno che si sussegue. In The Rapids, un pezzo dentro il mio cuore, che misi d'istinto quando seppi la notizia della morte di mia nonna. Questo pezzo quando lo ascolto mi ricorda mia nonna, non so il suo volto alcune cose che faceva o espressioni o modi di fare, una cosa non ben definita, ma quello che voglio dire e' che la ricordo ogni volta che ricapita questo pezzo e le emozioni sono fortissime. Siamo al terzo disco, ora e' notte la cuffia nelle orecchie e sto scrivendovi sta storia con il pezzo che nell'album Foxtrot dura una intera facciata. Il pezzo Supper Ready. Gia' altre volte ne ho parlato di questo pezzo all'interno di questo forum , ma sarei felice di farlo ascoltare a certa gente che oggi si sofferma sulle musiche di successo.... farglielo ascoltare a distanza di anni da quando nel lontano 73 e' stato concepito dalla mente di quei grandi genesis di Gabriel. il cd scorre con Supper Ready nelle orecchie .....si sente chiaramnete la chitarra di Steve Hackett e la batteria di Collins che per fortuna ancora non cantava, una batteria che non certo tutti sanno suonare a quel modo. Anche le tastiere di Banks in questo pezzo, si mixano con il suono della chitarra quasi a fare un unico suono. Il pezzo rallenta, solo il suono delle tastiere, il rumore dei piatti di Collins e la voce di gabriel, poetica, armoniosa ......lento lento, da ascoltare al buio, e' quasi come se fosse fresco qui senza l'afa di Giugno....e Gabriel dice "A FLOWER" tutti riniziano a suonare ed il pezzo cambia forma, anche Gabriel cambia voce, gioca con la sua voce, con i suoi fraseggi, in quel pezzo che anticipa il pezzo strumentale che ci accompagnera' quasi fino alla fine e poi ....riprende Gabriel a Cantare.....e dice 666 (six six six is no longer alone He's getting out the marrow in your back bone" Non ci avevo mai pensato ma forse incosciamente il 666 nasce da quel messaggio subliminale dei genesis del lontano 73 ....... e arriva un pezzo che avevo sentito solo su una cassetta bootleg , inciso alla grande, rimasterizzato da dio, nasce piano e si evolve con una dirompenza e un'atmosfera Genesis dei tempi e delle armonie simili a Cinema Show e a selling england in genere....Peter gabriel in questa canzone ad un certo punto ride, in maniera cantata con il sottofondo musicale che non lo molla mai, il pezzo cambia, scandisce le parole e le tastiere e la chitarra sono insieme a basso e batteria in perfetta sincronia.... Non posso piu' scrivere ascoltando il flauto di Gabriel, brividi sulla pelle, in un assolo di flauto che raramente si sentiva nei dischi ufficiali. A tutti i fans dei Genesis del rock romantico non puo' mancare questa meraviglia, curata anche nella confezione. Oggi sandonauti sono felice, oggi Isssio dai suoni dei Genesis dall'atmosfera che sapevano creare dal vivo, con le loro storie raccontate prima dei pezzi, sandonauti il flauto continua, sapete anche perche' ora nella mia vita c'e un flauto, sapete anche perche' da Gabriel e dai Genesis ho imparato a stare calmo ma ad essere incazzato dentro, i Genesis molto politici, denunciatori dell'Inghilterra e del buon costume amavano travestirsi, raccontare la musica accompagnata dal teatro, dalla mimica e dai trasformismi come se fosse un tutt'uno...

 

I travestimenti di Peter Gabriel durante i concerti  

... Un altro pezzo mai sentito...scorre sul piatto, mi viene in mente il periodo From Genesis To Revelation piu' vicino all'evoluzione Trespass. Si sente qui molto la chitarra acustica, mi viene in mente quel giorno in cui insieme ad altri sandonauti c'era seduta sul divano di Casa Isssio, Laura Medici che si godeva beata alcuni pezzi di From Genesis To Revelation....era il giorno del mio compleanno? boh chi si ricora solo che c'era tanta gente a quella festa e Rcr era in diretta....finalmente con la sua musica. Ed ora un pezzo che in questi ultimi tempi non avevo mai sentito cosi' tanto attraverso le cover rifatte insieme a componenti dei King Crimson da Steve Hackett....e' il pezzo Watcher of The Skies, rifatto in maniera non ufficiale rispetto a Foxtrot. Il 4 cd e' tutto da ascoltare se voliamo nel passato al tempo dei promo, dei demo mai pubblicati del periodo primo dei genesis quando "patatina" non suonava ancora la batteria nel gruppo. (n.d.r - Patatina e' Phil Collins) Quando i Genesis non ancora con il loro stile che li contraddistingue, erano ancora un po' rozzi, sciomiottando i MOODY BLUES e....i FAMILY(sentite la voce del cantante dei FAMILY dall'isola di Whyte e ditemi se Gabriel non copio' il modo di cantare dal cantante dei Family) :-)) ...La musica e' vita, ritmo sulla tua pelle, chiudi gli occhi e voli, lontano come un rapace che si libra cullato dal vento....guarda giu' tutto il verde intorno, fiori, alberi e foreste, vette lontane .... 

(tm - isssio) A cura di Isssio & "Peter Gabriel :-)) " -> Radio Coda Ritorta e il Forum Musica vi ringraziano per la pazienza di aver letto fino a qui.

 

Torna Su

RecSando (1995-2023) La tua Piazza Virtuale

rendering time: 0,00000s