Home RecSando

v3.0org

Connessi:

 martedì 12 novembre 2019 Ore: 19:00

Forum
Registro Utenti
Agenda Eventi
Rec-Cartoline
Rassegna Stampa
Rec-Sondaggi
RecScatto
Novità del Sito
Cerco-Offro

Musica
Fumetti
Mistika
X non Dimenticare
Protezione Civile
Cucina
Canale Arte
Multimedia

Associazioni
Biblioteche
Città
Comitati
Commercio
Farmacie
Mercati
Metropolitana
Norme & Leggi
Numeri Utili 
Orari Trasporti
Parrocchie
Pulizia Strade
Ricorrenze
Sanità e Salute
Scuole
SDM in Rete
Sommario

Cerca nel Sito
Meteo

Chi siamo
Rec-Eventi
Speciali RecSando

 

COMUNICATO GAS:
Autorità per l’energia elettrica e il gas - a Cura del CIG - Comitato Italiano Gas COMUNICATO GAS:
RISPARMI PER 1,5 MILIONI DI EURO L’ANNO CON NUOVA ASSICURAZIONE CONTRO INCIDENTI
Dal 1° ottobre scatta la polizza per il prossimo triennio per risarcire dagli incidenti da fughe di gas
 

Entra in vigore dal 1° ottobre la nuova assicurazione contro gli incidenti provocati da fughe di gas.

Il Comitato Italiano Gas (CIG) ha infatti aggiudicato il contratto per il prossimo triennio all’offerta che prevede un ribasso di circa il 25% rispetto al premio per utenza attualmente in vigore (si passa da 0,337 euro a 0,2553 euro per utenza) e di quasi il 30% rispetto alla base d’asta di 0,363 euro per utenza proposta nel bando di gara.

Prendendo come riferimento le 18,8 milioni di utenze interessate, si ottiene quindi un risparmio di circa 1,5 milioni di euro all’anno, ai quali vanno aggiunti ulteriori 120 mila euro per il dilazionamento a fine febbraio del pagamento del premio.

La compagnia vincitrice della gara europea, svolta dal CIG sulla base delle disposizioni della Delibera dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas n. 62/07, è risultata la compagnia “Aurora Assicurazioni”. La polizza coprirà gli infortuni alle persone (massimale 130 mila euro), i danni materiali a beni immobili (massimale 110 mila euro) e/o cose (massimale 45 mila euro) e tutte le conseguenze della Responsabilità Civile (massimale 6,5 milioni di euro) derivanti in seguito a sinistri che siano conseguenza diretta di dispersioni e/o fughe di gas distribuito da reti e causate da qualsiasi evento.

Continueranno ad essere coperti dalla polizza gli utenti civili e le utenze industriali e di complessi ospedalieri con prelievi inferiori rispettivamente di 200.000 e 300.000 metri cubi all’anno.

Alla gara, condotta con il supporto del broker AON, hanno partecipato quattro compagnie di assicurazione di primaria importanza nazionale e internazionale. Ulteriori informazioni possono essere ottenute consultando il sito internet del CIG all’indirizzo www.cig.it, telefonando al numero verde 800 92 92 86 attivo tutti i giorni lavorativi dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17, oppure facendone richiesta all’indirizzo di posta elettronica assigas@cig.it o via fax al numero 02.52037621.

 

Quali sono le responsabilità dei clienti finali nella conduzione degli impianti alimentati a gas combustibile ?

Molti dei quesiti che vengono posti allo sportello telefonico del CIG dai vari soggetti della filiera del gas combustibile, sono relativi agli aspetti di responsabilità nell’esercizio delle proprie attività.
Questo riguarda anche i normali cittadini utenti che sono oggi definiti per l’aspetto regolatorio, “clienti finali civili”.
E’ un luogo comune che i clienti finali civili non si interessino degli aspetti di sicurezza e che pertanto ignorino che la conduzione di un impianto gas a cui sono asserviti apparecchi di utilizzazione dia luogo anche ad assunzioni di responsabilità. Le telefonate ricevute allo sportello del CIG e l’attenzione prestata alle trasmissioni radio e televisive che si occupano di tali argomenti stanno a dimostrare il contrario.

continua

 

 

Per saperne di più puoi consultare il volantino in formato PDF

allegato:

Parte 1

 

allegato:

Parte 2

 

allegato:

comunicato stampa CIG del 12.01.09

 

Torna Su

RecSando (1995-2019) La tua Piazza Virtuale

rendering time: 0,00000s