Home RecSando

v3.0org

Connessi:

 martedì 18 giugno 2019 Ore: 20:07


Equonomia
 

Home
 

Forum
Registro Utenti
Agenda Eventi
Rec-Cartoline
Rassegna Stampa
Rec-Sondaggi
RecScatto
Novità del Sito
Cerco-Offro

Musica
Fumetti
Mistika
X non Dimenticare
Protezione Civile
Cucina
Canale Arte
Multimedia

Associazioni
Biblioteche
Città
Comitati
Commercio
Farmacie
Mercati
Metropolitana
Norme & Leggi
Numeri Utili 
Orari Trasporti
Parrocchie
Pulizia Strade
Ricorrenze
Sanità e Salute
Scuole
SDM in Rete
Sommario

Cerca nel Sito
Meteo

Chi siamo
Rec-Eventi
Speciali RecSando

Equonomia

 

 

Equonomia è attualmente un’associazione culturale che si è costituita mettendo insieme persone con esperienze di impegno sociale e che da tempo affronta insieme le tematiche della solidarietà e della cooperazione internazionale.

 

 

Il nome del gruppo “Equonomia” è stato preso in prestito dal titolo di una rivista, pubblicata dal 1997 al 1999 dal Centro Nuovo Modello di Sviluppo di Pisa, che conteneva una provocazione molto seria sulla necessità di abbandonare il mito della ricchezza e dedicarsi invece alla preparare percorsi di giustizia; tale rivista confluì, nel 2000, nella rivista “Altreconomia” che continuò a farsi portavoce di tale messaggio. Così, quando il nostro gruppo di amici si trovò a condividere l’esperienza di appoggiare, diffondere, approfondire il messaggio proveniente dalle iniziative di Commercio Equo e Solidale, decise anche di ispirarsi ad un’esperienza precedente di chi aveva posto la ricerca dell’equità e della sobrietà al centro della propria esperienza di volontariato e scelse il nome Equonomia come nome stesso dell’associazione.

 

 

Le attività che l’associazione Equonomia sta portando avanti consistono in iniziative realizzate come movimento di base la cui spina dorsale sono i cittadini e non le industrie o le istituzioni e soprattutto all’insegna dello slogan “Trade not aid” (commercio, non aiuti) che caratterizza i principi del commercio Equo e Solidale.

 

 

Con ciò si vuole affermare che i poveri del Sud del mondo devono essere aiutati a uscire dalla loro situazione di miseria instaurando rapporti di parità (commercio) e non di dipendenza (aiuti). Su questo ultimo aspetto l’associazione Equonomia è consapevole di aver scelto di appoggiare progetti di lunga durata: investire su piccoli produttori, sulle comunità, offrendo occasioni di crescita sociale e professionale ma anche di reti alternative e associazioni che colleghino fra loro i produttori e ne sostengano un percorso di emancipazione ed autonomia.

 

 

Per questo, come linea generale, l’associazione Equonomia non fa “raccolta fondi” per progetti di aiuto più o meno caritatevoli ma intende la solidarietà come atto dovuto per correggere le storture create da un sistema economico ingiusto e basato sullo sfruttamento di popolazioni emarginate e impoverite.

 

 

Essere Equi e Solidali non è facile ed è tutt’altro che scontato: anzi è un’idea che spesso spaventa perché costringe a rendersi conto che le imprese che sfruttano il lavoro, degradano l’ambiente e provocano l’oppressione di tanti popoli, riescono a commettere i loro abusi con la nostra complicità, perché siamo noi, con i nostri consumi, a farle prosperare: “il consumo non è un fatto privato, è un fatto che riguarda l’umanità perché dietro questo gesto quotidiano si nascondono problemi di portata planetaria di natura sociale, politica e ambientale” (Francesco Gesualdi).

 

 

L’associazione Equonomia intende dunque promuovere nuovi stili di vita e di consumo contribuendo a costruire un pezzettino di economia diversa, che pone gli uomini, le donne, la salvaguardia dell’ambiente e soprattutto lo sviluppo sociale (sanità, educazione) e la tutela delle culture locali prima del profitto e avviarsi sempre di più lungo la strada della sobrietà, che è un modo di essere e non di avere.

 

La sede dell'Associazione Equonomia è a Bolgiano in Via Unica, c/o la Ex Scuola Rossa

Torna Su

RecSando (1995-2019) La tua Piazza Virtuale

rendering time: 0,00000s