Home RecSando

v3.0org

Connessi:

 martedì 16 luglio 2024 Ore: 03:01

MENU CUCINA

Home Cucina
Internazionale
Regionale
 

Forum
Registro Utenti
Agenda Eventi
Rec-Cartoline
Rassegna Stampa
Rec-Sondaggi
RecScatto
Novità del Sito
Cerco-Offro

Musica
Fumetti
Mistika
X non Dimenticare
Protezione Civile
Cucina
Canale Arte
Multimedia

Associazioni
Biblioteche
Città
Comitati
Commercio
Farmacie
Mercati
Metropolitana
Norme & Leggi
Numeri Utili 
Orari Trasporti
Parrocchie
Pulizia Strade
Ricorrenze
Sanità e Salute
Scuole
SDM in Rete
Sommario

Cerca nel Sito
Meteo

Chi siamo
Rec-Eventi
Speciali RecSando
 

Consigli

La cucina tipica piemontese abbina spesso il tartufo, di cui è uno dei principali produttori, con delle paste spesso anche di altre regioni. Questa ricetta è tipica delle zone di Cuneo.

Abbinamento

Con questa proposta possiamo abbinare un vino bianco come il " Colli Piacentini Malvasia ", oppure un vino bianco del Piemonte.

Links

 

Agnolotti al tartufo
Cucina regionale: Piemonte

Ingredienti (per 4 persone) 

1

PER LA SFOGLIA: -

2

Farina bianca 400 g

3

Uova 4

4

Sale q.b.

5

PER IL RIPIENO: -

6

Carne di maiale magra 150 g

7

Prosciutto crudo 100 g

8

Carne di vitello 100 g

9

Burro q.b.

10

Tartufo piccolo 1

11

Uova 1

12

Parmigiano grattugiato q.b.

13

Vino bianco 1 bicchiere

14

Sale q.b.

15

Pepe q.b.

16

PER IL CONDIMENTO: -

17

Burro q.b.

18

Tartufo 1/2

19

Parmigiano grattugiato q.b.
 
 

Iniziamo con la preparazione della pasta sfoglia: lavorate gli ingredienti fino all'ottenimento di un'impasto omogeneo e consistente. Utilizzando il mattarello stendete la pasta sfoglia.

Per la preparazione del ripieno: mettete in una pirofila il burro, le carni di vitello e di maiale macinate, il prosciutto tritato, la metà di un tartufo tagliato a scaglie fini, un uovo, il parmiggiano grattugiato, sale e pepe.

Amalgamate il tutto e cuocete a fiamma bassa innaffiando, eventualmente, con del vino bianco. Quando sarà cotto mettere, pezzo alla volta, sulla foglia stesa. Ripiegate la pasta e tagliatela con la rondella, accantonando gli agnolotti per circa 30 m a riposare.

Quando l'acqua di cottura sarà pronta, immergiamoci uno ad uno gli agnolotti. Al momento della loro risalita in superficie dovranno essere tolti e deposti su di un vassoio caldo.

Serviamoli immediatamente cospargendo con del burro fuso, parmiggiano ed una spruzzata ulteriore di tartufo.

 

Info

Difficoltà: Media
Tempo: 1 h 50 m
Categoria: Primi
Genere: Pasta con carne

LE RICETTE

© 2000-2003 CookyNet-Buonissimo.org

 

 

Torna Su

RecSando (1995-2024) La tua Piazza Virtuale

rendering time: 0,04590s